A 24 anni, si laurea con lode alla facoltà di Architettura di Napoli, con tesi preparata, a Parigi, durante il progetto Erasmus ed approfondita in Svizzera.

Appena laureato, inizia il tirocinio presso lo studio dell'architetto Davide Vargas.

Seguirà una seconda esperienza all'estero, a Lisbona, con il progetto Leonardo, occupandosi di facility menagement per i negozi Prada e Miu miu. 

Al rientro inizia a collaborare con l'architetto Mario Sorrentino, con cui fonderà lo studio AbSo un anno più tardi. 

A dicembre 2016, fonda lo studio Carmine Abate Architetto, che è il risultato della costante conferma di una continua contaminazione con il committente e con il manufatto. Un approccio perfezionistico da un lato, ironico dall'altro. Pensato per fruitori distratti, attraverso un percorso progettuale "sartoriale", dove ogni lavoro è pensato, concepito e costruito su misura, per il committente e per lo spazio che lo circonda.